La grande rassegnazione e il futuro del lavoro: intervista a Marie Unger

Marie Unger è stata intervistata da Authority Magazine, autorevole magazine di interviste a personaggi autorità in campi di business, cultura, wellness, sociale e tecnologia.

Marie Unger, CEO di Emergenetics® International


In qualità di amministratore delegato, Marie Unger guida Emergenetics® International, che collabora con leader e organizzazioni di tutto il mondo per applicare le teorie di Emergenetics e la diversità cognitiva per costruire culture di lavoro positive e produttive. Esperta nei modi in cui le persone preferiscono pensare e comportarsi, Marie consente agli altri di navigare nel futuro del lavoro attraverso una comunicazione ottimizzata, dinamiche di squadra migliorate, maggiore inclusione e migliore fidelizzazione dei dipendenti.

In questo articolo Marie dà alcuni consigli ai datori di lavoro che vogliono rendere le loro organizzazioni a prova di futuro. Fornisce delle previsioni su quali saranno i maggiori divari tra ciò che i datori di lavoro sono disposti a offrire e ciò che i dipendenti si aspettano. E suggerisce perciò delle strategie su come conciliare queste lacune, riflettendo sul modo in cui lo smart working influenzerà il futuro del lavoro.
Soprattutto, Marie indica quelle che secondo lei sono le cinque tendenze principali da monitorare nel futuro del lavoro:

  1. Mettere i dipendenti al primo posto come vantaggio competitivo
  2. Costruire culture di apprendimento
  3. Creare comunità, non solo aziende
  4. Vedere le differenze come risorse
  5. Guidare la trasformazione, non gestire il cambiamento

Qui l’articolo integrale su Autority Magazine:

https://medium.com/authority-magazine/the-great-resignation-the-future-of-work-marie-unger-of-emergenetics-international-on-how-309318173f42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 1 =